Questa sezione è composta da N° 8 pagine:

Vogliamo riproporre la rubrica DETTAGLI, a cura di "Jul", pubblicata sulla rivista MODELLISMO.
La scelta non è occasionale, ma è dettata dal fatto che vi sono esposte soluzioni pratiche per risolvere i problemi quotidiani nel costruire i nostri aeromodelli. Pensiamo, e speriamo, che ancora una gran parte di aeromodellisti si cimentino nell’autocostruzione che, a nostro giudizio, è il momento più interessante e creativo di questo hobby.

Ora passiamo, appunto, ai DETTAGLI:

J VITI DI NYLON
Ogni tanto capita che una vite di nylon (quelle che servono a fissare l'ala alla fusoliera) si spezzi a metÓ lasciando un pezzo dentro il foro filettato. Per estrarlo basta scaldare la punta di un cacciavite e infilarlo nel foro in modo da praticare un taglio sul pezzo incastrato. Attendere che il nylon si raffreddi e quindi reintrodurre il cacciavite e svitare il pezzo. Per provare la temperatura a cui scaldare la punta potete usare l'altro pezzo della vite spezzata.

J OCCHIO AI CONSUMI
I piccoli alimentatori, che di solito s'infilano direttamente nella presa a 220V, e che servono a caricare le batterie di riceventi, trasmettitori, aspiratori, avvitatori, eccetera, anche se il carico non Ŕ collegato consumano corrente: Mediamente 3 - 6 watt. Il che significa da 2 a 4 kilowattora al mese. Forse non sembra molto, ma quanti ne tenete collegati, magari inutilmente? Televisori e videoregistratori, spenti con il telecomando, arrivano anche a 10 watt (7 kilowattora al mese).

J TRASPARENTI INCANCELLABILI CON INKJET
Stampate quello che vi serve sul foglio trasparente, ma solo dopo aver invertito l'immagine "a specchio". Spruzzate quindi sopra la parte stampata un sottile velo di un adesivo spray tipo il "display mount" della 3M, che Ŕ tenacissimo e, soprattutto, non rovina l'immagine. Girate quindi il foglio, o il pezzetto che serve, ed incollatelo dove volete. La parte lucida rimane in questo modo all'esterno ed il lato stampato rimane protetto. Ancora non so se il tutto resiste ad eventuali infiltrazioni di miscela. (Ma perchŔ non volare "elettrico"?).

per altri DETTAGLI fai clic sulla freccia

Ringrazio la gentile disponibilità di Cesare de Robertis, Direttore Editoriale di MODELLISMO, che mi ha rilasciato l’autorizzazione a pubblicare brani della rubrica di "Jul".