Questa sezione è composta da N° 8 pagine:

altri "DETTAGLI"

J VERNICIARE IL SOLARFILM
Il solarfilm può essere verniciato con humbrol o molak e, vi assicuro, "tiene" benissimo. Almeno per i modelli a propulsione elettrica. Per quelli con motore a scoppio si può usare uno spray tipo "brasolin" o "impermeabilizzante arexons" che proteggono, anche se non del tutto, dalla miscela. Se si tratta di una riproduzione, conviene usare il solarfilm color alluminio, così ogni eventuale abrasione della vernice farà affiorare il "metallo" sottostante con un effetto molto realistico.

J SCRITTE STRAPPATE SU SOLARFILM (O ALTRO)
Si tratta di uno strano sistema che ho inventato quasi per caso, e del quale ancora non conosco tutte le possibili applicazioni. Funziona così: 1) applicare le scritte con trasferibili. 2) ricoprire il tutto con humbrol o molak opaco. 3) attendere che la vernice cominci ad asciugare (ovvero a divenire opaca). 4) incollare sopra la zona interessata un pezzo di nastro adesivo morbido (tipo nastro isolante). 5) strappare via il nastro, il quale porterà via i trasferibili, ma non la vernice, facendo così apparire le scritte in negativo, ovvero del colore del supporto. 6) se qualche lettera rimane incompleta, incollare nuovamente il nastro e ripetere la manovra. Non si tratta di una tecnica semplicissima, conviene quindi fare qualche esperimento preliminare.

J SPUGNA ED EPOXY
Risulta spesso difficile far combaciare il bordo d’ingresso dell’ala con l’incavo praticato sulla fusoliera, specialmente con i modelli ad ala bassa. Per riempire perfettamente gli interstizi si può usare una sottile spugna plastica imbevuta di colla epoxi semirapida (15-20 minuti), pressata tra la fusoliera e l’ala, preventivamente protetta con una pellicola tipo domopack. Quando il tutto è quasi indurito, si possono rifilare i bordi con una lama.

pagina precedente --------------------------------------------- pagina successiva

Ringrazio la gentile disponibilità di Cesare de Robertis, Direttore Editoriale di MODELLISMO, che mi ha rilasciato l’autorizzazione a pubblicare brani della rubrica di "Jul".