Questa sezione è composta da N° 8 pagine:

altri "DETTAGLI"

J INCOLLARE I RINFORZI DELLA FUSOLIERA
Per incollare i rinforzi delle fiancate della fusoliera col cianoacrilato e non ritrovarsi con un inutile monolito male allineato, fate così: mettete la fiancata sul piano e circondate il perimetro interessato dal rinforzo con gli spilli (uno ogni 4-5 cm): Passate il cianoacrilato (ne basta un filetto lungo il perimetro e un altro distribuito a zig-zag all'interno). Ora potrete mettere in posizione il rinforzo senza preoccupazioni, perchè gli spilli faranno da guida e garantiranno un incoillaggio perfettamente a registro.

J ZIPPO
Ve lo ricordate lo "ZIPPO"? Accendino americano che ha fatto la guerra, si apre a metà e fa un "clack" inconfondibile quando si chiude. E' a benzina, e quindi non è consigliabile per accendersi le sigarette, però, se ne avete uno, mettetelo nella cassetta di volo. E' un piccolo ferro da stiro per riparazioni del solarfilm o simili, direttamente sul campo. Basta inclinarlo e scaldare con la fiamma il suo coperchio, quindi chiuderlo e usare la parte superiore, curva e cromata, come un ferro da stiro caldo. Magari prima fate qualche prova.

J PRODOTTI UTILI
In una cartoleria ben fornita, cercate il PATA-FIX della UHU. E' una sorta di plastilina appiccicosa, di colore giallo, che una volta rimossa non lascia tracce. Mettetene un pezzetto fra la punta del cacciavite e la vite per raggiungere posti impossibili. Mischiatene un po' con pallini di piombo per ottenere una zavorra stabile, ma removibile. Usatelo come "terza mano" per bloccare piccoli particolari da saldare o incollare e....... gli altri mille usi, scopriteli voi!

J VOLO ROVESCIO
Un consiglio piccolo piccolo, per chi già non lo usa: almeno per le prime volte, quando siete in volo rovescio, ponete il pollice SOTTO lo stick dell'elevatore, in modo da evitare che una reazione istintiva vi faccia "cabrare", ovvero infilare per terra il modello, invece di picchiare, manovra giusta per sostenerlo.

J FORI SVASATI
Un altro consiglio piccolo piccolo: per ottenere la sede adatta alle viti a testa conica esiste un semplice sistema: 1) fare un foro del diametro del gambo della vite. 2) appoggiare saldamente la parte su di una lastra di vetro e allargare il foro con una punta che abbia un diametro uguale a quello della testa della vite. Il vetro impedirà alla punta di superare la giusta profondità.

pagina precedente --------------------------------------------- pagina successiva

Ringrazio la gentile disponibilità di Cesare de Robertis, Direttore Editoriale di MODELLISMO, che mi ha rilasciato l’autorizzazione a pubblicare brani della rubrica di "Jul".